25 aprile 2010

Bansky vs. Robbo


Uno dei quattro nuovi pezzi di Bansky che ha dipinto a Londra ha causato non poche polemiche nella comunità di graffitari londinesi. I protagonisti della vicenda non sono niente meno che Bansky e Robbo, il re dell’old school ormai “in pensione” (senza mai perdere contatti con i giovani writers) e padre di famiglia.

La battaglia ha inizio quando Bansky coprì un pezzo di Robbo di ben 24 anni or sono. Beh, Robbo non è sembrato molto contento, ma invece di steccare rozzamente con un throw-up sul pezzo di Bansky, ha preparato la sua vendetta con intelligenza. Nelle scorse settimane Robbo ha modificato tutti e quattro i murales di Banksy eseguiti sulle sponde del Regent’s Canal ed ha poi firmato con la frase “Team Robbo“. Anche altri writers hanno deciso di supportare il vecchio street artist ed hanno cominciato ad adottare la scritta Team Robbo nelle loro nuove composizioni. “Oramai è chiaro che la città si divide in due fazioni, Il Team Robbo ed il Team Banksy” ha dichiarato Robbo la cui testa rasata ci riporta indietro nel tempo quando i Punks e gli Skinheads inglesi si sfidavano per la conquista del territorio a colpi di tags e slogans.

Ma a quanto si dice la rivalità tra i due è iniziata qualche tempo prima. King Robbo, il pioniere che ha iniziato la sua carriera nel 1980 ha infatti dichiarato su London Handstyles, un libro sulla street art uscito da poco a Londra, di essersi più volte confrontato con il suo ben più celebre collega: “Una notte ero in strada con altri vecchi writers che mi hanno presentato Banksy” ha dichiarato Robbo “Mi chiese quale era il mio tag ed io glielo dissi, lui rispose di non aver mai sentito parlare di me così lo schiaffeggiai e gli dissi, forse non hai mai sentito parlare di me ma ora non mi dimenticherai mai“.

Ecco il risultato:

king robbo londrabansky su robbo londraking robbo si vendica

Ti piace? Supportaci e condividi

Tag correlati: , , ,

Leggi i commenti (3)

  1. giamoco scrive:

    ahahah molto divertente questa battaglia tra bansky e robbo … ma anke qui in italia non si scherza per quanto riguarda scene da “gangsta” del genere :)

  2. qund scrive:

    Anche io penso che nel soffritto sia meglio lo scalogno della cipolla.

  3. cico scrive:

    ma quale “gangsta” venivia dè ???

Replica al commento si qund Cancel reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>